Team Sonic Racing – La Recensione

Postato Giu 1 2019 - 3:23pm da ITG

Vinci Team Sonic Racing per Xbox One con il TGTech! Scopri come cliccando qui!

Team Sonic Racing è il terzo capitolo dei videogames racing di SEGA e Sumo Digital dedicati al porcospino blu che invece di correre sulle sue zampette, sale a bordo di vetture decisamente sui generis e che sembrano essere uscite da un cartoon.

Disponibile su Playstation 4, Xbox One (la versione da noi testata), PC e Nintendo Switch, TSR come i suoi predecessori non fa molto per nascondere un’attitudine arcade che ricorda da vicino il gameplay di un “certo” Mario Kart.

Non mancheranno quindi poteri speciali peculiari (anche specifici a seconda del personaggio) e che metteranno sempre in discussione il risultato finale della competizione. Niente di particolarmente originale ma indubbiamente molto divertente e frizzante… e poi Super Mario c’è solo sulle console Nintendo…

Team Sonic Racing ha però anche una sua anima e caratterizzazione nient’affatto secondaria e che viene già richiamate nel nome: il gioco di squadra. Risulta davvero fondamentale, anche quando giochiamo da soli visto che collaboreremo con i compagni di squadra (che siano mossi da altri giocatori umani o dall’intelligenza artificiale) condividendo oggetti e scatti di velocità. Potremo anche scegliere fra 3 diverse tipologie di personaggio con i loro stili di guida differentI per amalgamarli nel team migliore e sbloccare i componenti auto personalizzati che si adattano meglio alle nostre esigenze per cambiare le sorti delle gare.

Pollice in alto anche per le modalità di gioco visto che oltre ad una carriera in singolo piuttosto longeva, variegata e duratura, sono presenti varie possibilità in multiplayer sia on line  che off line tramite split screen.

Purtroppo questa recensione fino a questo momento tutta positiva per l’opera di Sumo Digital deve anche mettere in rilievo i limiti di Team Sonic Racing (qui tutti i voti e le recensioni italiane) nel comparto tecnico. In realtà il titolo propone un design stratosferico per le piste, variegatissimo e ricco di dettagli e cromaticamente spumeggiante come sono da promuovere i vari personaggi e le loro animazioni.

Allora qual’è il problema? Il frame-rate, elemento importante in qualsiasi videogame ma di incredibile importanza in un racing game. Purtroppo TSR soffre di cali di fluidità piuttosto evidenti in molti frangenti anche in single player(non ne parliamo in split screen): un vero peccato che non rovina del tutto l’esperienza di gioco ma che comunque la penalizza. Solo lodi infine per il sonoro, composto da tanti temi rivisti e rivisitati dai classici di Sega.

IN CONCLUSIONE
Team Sonic Racing è un piacevolissimo racing arcade arricchito da un’anima ludica improntata al gioco di squadra che lo eleva ad un grado superiore di mero prodotto derivativo da Mario Kart. Tante modalità di gioco per il gioco in solitaria e multiplayer (on e offline) rappresentano un ulteriore punto di forza: l’opera dei programmatori di Sumo Digital ha solo un tallone di Achille già presente nei precedenti capitoli dei racing con Sonic protagonista: un abbassamento del frame rate piuttosto evidente e non così poco frequente. Un elemento che ci fa dare un voto positivo che però potrebbe esserlo stato ancora di più senza questo elemento.

VOTO: 8

Commenta con Facebook