Per chi non avesse mai avuto rapporti con Trackmania fino ad oggi, possiamo dire che la serie propone dall’oramai 2004 un gameplay arcade in cui sarà sufficiente premere il tasto avanti per partire. Non vi dovrete neppure preoccupare degli avversari visto che non ci sono collisioni ma non arrivate a conclusioni affrettate: Trackmania non è affatto un gioco semplice.

L’elemento preponderante di ogni capitolo della serie è l’incredibile velocità e la conformazione delle piste che sono qualcosa di assolutamente diabolico (alcune di esse danno la certezza delle tendenze sadiche dei programmatori che vanno aumentando di episodio in episodio): giri della morte, trampolini esagerati, salti multipli, piste di accelerazione infernale, dirupi, ghiaccio, lavori in corso e chi più ne ha, più ne metta!

Fortunatamente il controllo delle macchine è semplicemente sublime permettendo di avere il loro controllo e ridurre al minimo le uscite di pista che possono costarvi la vittoria molto facilmente. Comunque a parole è veramente difficile esprimere tutto il divertimento che ha da offrirvi quello che è diventato un vero e proprio culto per tanti giocatori, compreso chi vi sta scrivendo questa recensione.

Dopo questo lungo preambolo, andiamo a conoscere più da vicino Trackmania, disponibile per Windows PC su Uplay ed Epic Games Store. Si tratta sostanzialmente di un remake di Trackmania Nations, indubbiamente uno dei capitoli più amati della serie.

La prima novità sostanziale del Trackmania 2020 sono le tre edizioni distinte di gioco, di cui una completamente gratuita. Andiamo dunque a scoprire in dettaglio.

Starter Access: accesso libero per corse in modalità singolo o multiplayer in campagne ufficiali rinnovate ogni 3 mesi, che includeranno ben 25 tracciati, permettendo ai giocatori di collezionare medaglie e record nelle classifiche regionali. I giocatori potranno usufruire delle creazioni di altri giocatori su Arcade Channel, provare vari editors (tracciati, replay e skin) e usufruire dei server di map review. La Nations League settimanale sarà disponibile anche per le casual competitions.

Standard Access: Oltre ai contenuti gratuiti, lo Standard Access amplia i contenuti disponibili con le creazioni dei giocatori, inclusa la selezione “Track of the Day” e l’accesso completo ai replay, agli editor di tracciati e ai server map review. Inoltre, i giocatori potranno partecipare a competizioni giornaliere e salvare ogni “Track of the Day” e tutti i tracciati ufficiali della campagna. Un anno di accesso standard è disponibile a 9,99 €.

Club Access: Oltre a quanto già sopraelencato, il Club Access consente ai giocatori di unirsi ai loro club preferiti per accedere a contenuti e attività esclusive, come la personalizzazione delle skin, campagne speciali, lobby online, piste di allenamento e competizioni. Sarà anche possibile creare il proprio club per condividere creazioni e organizzare eventi. I giocatori “Club Access” possono partecipare alla Open Grand League, organizzata da Ubisoft Nadeo, e cercare di qualificarsi per la Trackmania Grand League. “Club Access” è disponibile a 29,99 € per un anno oppure a 59,99 € per una valenza di tre anni. Al termine del periodo selezionato, i giocatori avranno comunque accesso ai tracciati nella campagna ufficiale e nella sezione ‘Track of the Day’.


Trackmania è una sfida continua sia in single che in multiplayer visto che anche da soli ci sarà il “fantasma” della nostra migliore performance da battere per limare il tempo sulla pista e dunque migliorare il proprio tempo e cercare di migliorare nel ranking regionale/nazionale/mondiale. Ovviamente è il multiplayer il grande protagonista del gioco con una mole di contenuti semplicemente impressionante e che Nadeo continuerà ad aggiornare costantemente.

L’unico difetto evidente di questo Trackmania è che non si è fatto molto per rendere i menù più “user friendly” e meno spartani anche perché inizialmente si fa davvero fatica a comprendere le differenze tra sezione Arcade, campionati, stanze, eventi occasionali e quant’altro. Unico neo di una produzione che dal punto di vista tecnico non fa gridare al miracolo ma che sul fronte della fluidità dà il massimo anche su configurazioni non particolarmente recenti.

IN CONCLUSIONE
Al netto di menù eccessivamente spartani, un po’ spiazzanti inizialmente e sempre poco invitanti, Trackmania “2020” riporta in auge una serie racing straordinaria, arricchendola di una mole di contenuti semplicemente straordinaria. L’idea di contenuti gratuiti per iniziare e due piani differenti di sottoscrizioni potrebbe far storcere il naso a qualcuno ma nell’insieme il rapporto qualità/prezzo è decisamente pregevole.

VOTO: 8.5