La linea Muvo è stata pensata da Creative per tutti coloro che vogliono uno speaker wireless bluetooth leggero, facilmente trasportabile e resistente all’acqua. Da qualche settimana è arrivata la seconda generazione del brand e siamo molti lieti di proporvi la recensione di Muvo 2C, arrivato in contemporanea con la versione meno compatta, Muvo 2 .

MUVO 2C è disegnato per resistere a schizzi d’acqua che siano quelli della cucina o della piscina. Ha una batteria di lunga durata (intorno alle 6 ore ricaricabile tramite collegamento USB), di dimensioni ridotte (si può portare nel palmo della mano senza problemi) e disponibile in quattro colori diversi ovvero nero, rosso, blu e verde. Vi lasciamo al nostro video unboxing e poi proseguiremo con le nostre considerazioni dopo averlo provato sul “campo”.

Abbiamo provato Creative Muvo 2C in vari modi: tramite collegamento bluetooth ad uno smartphone Android ma anche con collegamento USB al PC. I risultati audio sono positivissimi in ogni aspetto ma prima di parlare del sonoro, bisogna evidenziare come l’utilizzo dello speaker sia semplicissimo anche con un computer. Sarà infatti sufficiente premere il tasto centrale del leggerissimo speaker per cambiare la fonte audio senza dover effettuare alcun tipo di setup sul proprio dispositivo.

Con collegamento USB se poi vorrete sarà anche possibile richiamare il Pannello di Controllo Sound Blaster con accesso allo schieramento dei parametri, con cui customizzare il proprio profilo audio. Vi diciamo subito che anche senza toccare nulla, la resa audio è veramente eccellente ma gli audiofili più “hardcore” potranno così personalizzare tutto al meglio.

muvo2c-speakerphone

Da segnalare inoltre che Creative Muvo 2V ha anche un lettore MP3 integrato (oltre che FLAC, eWav e WMA) con cui potrete ascoltare tutte le vostre canzoni preferite semplicemente inserendole in una scheda micro SD nello slot presente nella parte posteriore della cassa. Ultime annotazioni su due extra interessanti: Muvo 2c funziona anche da vivavoce per le vostre conversazioni (skype , whatsapp o chiamate telefoniche) ed è anche possibile abbinare due altoparlanti2 MUVO 2 assieme in modalità wireless stereo.

Abbiamo provato Creative Muvo 2C con film, telefilm, videogiochi, conversazioni e lo speaker si è comportato egregiamente in ogni caso. Le sonorità medio-alte sono brillanti, chiare ed incredibilmente limpide mentre quelle basse ovviamente non possono essere potenti come quelle di uno speaker di maggiori dimensioni ma riescono comunque a mantenersi su buoni livelli, letterlamente eccezionali se pensiamo alle dimensioni veramente ridotte dell’altoparlante e perfino superiori rispetto al suo fratello maggiore Muvo 2, grazie al “simulatore” di Sub presente nella parte posteriore della cassa. Da segnalare infine che Muvo 2C può funzionare in combinazione con un altro speaker uguale per un effetto stereo che non abbiamo avuto modo di provare ma che dovrebbe risultare veramente strepitoso visti i risultati sorprendenti già con un solo speaker.

small-form-factor

IN CONCLUSIONE
Abbiamo trovato Creative Muvo 2C perfino superiore al suo fratello maggiore Muvo 2 grazie a sonorità basse più convincenti senza dimenticare il prezzo ridotto e le dimensioni inferiori. Questa versione compatta paga soltanto in fatto di durata inferiore della batteria (6 ore contro le 10 di Muvo 2) ma se questo aspetto non è per voi di primaria importanza, Creative Muvo 2C è secondo la nostra opinione il miglior compromesso tra dimensioni ridotte, funzionalità disponibili, prezzo abbordabile, qualità e potenza dell’audio. Difficile veramente, se non impossibile, trovare di meglio con meno di 50 euro.

VOTO: 10