Warcraft 3 Reforged Recensione

Postato Gen 31 2020 - 10:53am da ITG
Warcraft 3 Reforged Recensione

Warcraft 3 Reforged Recensione della versione “riforgiata” di uno dei titoli più amati di sempre in casa Blizzard. In W3R troviamo il gioco base e la sua apprezzata espansione Frozen Throne per PC e MAC in un pacchetto che garantisce un numero davvero elevatissimo di ore di gioco in single player che può aumentare all’infinito grazie alle possibilità di gioco multiplayer.

Warcraft 3 Reforged non può non essere analizzato in modo MOLTO dicotomico. Da una parte infatti abbiamo il gioco originale che, come già scritto ad oggi è ancora uno degli strategici in tempo reale più amati di sempre sia per le dinamiche ludiche ed al contempo per la bellissima storia narrata con varie sequenze in computer grafica che tutt’oggi emozionano i gamer.

Rivivere a distanza di quasi 20 anni quelle stesse missioni, oramai quasi del tutto dimenticate, è una vera gioia in cui ovviamente gioca l’effetto nostalgico ma in modo del tutto naturale, W3R ti conquista e non si riesce a non entrare nel loop “dai un’altra missione e poi basta” o “dai un’altra battaglia in multiplayer” e poi basta.

Se dunque Warcraft 3 come esperienza ludica non è affatto invecchiato male, ci aspettavamo qualcosa di più dal “lifting” operato da questa versione “riforgiata“. Al netto delle polemiche sui social e dei vari bug segnalati (tanti già sistemati nell’arco di una manciata di ore da Blizzard), non possiamo certo negare che l’appeal grafico è si piacevole ma che ci si attendeva una qualità maggiore considerando le possibilità disponibili attualmente.

Anche perché forse Blizzard aveva forse, anzi, sicuramente caricato di aspettative troppo alte noi appassionati. W3R è semplicemente un remake “minimo” (chi vorrà potrà anche giocarlo in versione originale e switchare da una all’altra anche durante le missioni) per rendere il gioco originale piacevole nel 2020 a chi lo aveva amato all’inizio del nuovo millennio ma non c’è davvero molto altro, neppure quelle minime aggiustature al gameplay che lo avrebbero reso più contemporaneo.  Il riferimento è ad esempio alla funzione di selezione di tutte le unità combattenti disponibili introdotta su Starcraft 2 e che davvero avrebbe fatto molto comodo ritrovare anche qui.

Detto questo, chi vi sta scrivendo questa recensione non può negare la gioia provata nel rivivere una delle esperienze ludiche più apprezzate di sempre, ancora pregna di soddisfazione a distanza di quasi due decadi dall’uscita originale.

Warcraft 3 Reforged Recensione – IN CONCLUSIONE

Ci aspettavamo di più da questa rimasterizzazione Reforged? Si! Warcraft 3 e la sua espansione Frozen Throne a distanza di 18 anni rimane uno degli RTS più affascinanti e divertenti? La risposta è ugualmente si! E’ stato dunque meraviglioso giocare nuovamente la lunghissima nuova campagna di gioco base ed espansione con una grafica rinnovata anche se indubbiamente ci aspettavamo un lavoro di lifting superiore e qualche bug in meno. Detto tutto questo se siete dei “reduci” del titolo originale davvero non potete perdervi questo graditissimo ritorno. Ovviamente ci si augura che prima o poi (meglio prima…) arrivi Warcraft 4 (e Starcraft 3 per rimanere in casa Blizzard).

Warcraft 3 Reforged Recensione – VOTO 8.5

Commenta con Facebook