Assassin’s Creed aveva una componente cooperativa ma…

Postato Feb 4 2013 - 12:00am da ITG

Notizia interessante riguardante il primo Assassin’s Creed, in particolare sulla modalità cooperativa che inizialmente faceva parte del gioco. Parlando con Official Xbox Magazione, Philippe Bergeron (programmatore e ideatore del design di livelli e missioni del gioco) ha dichiarato: “Prima di sapere della storia di Desmond e del collegamento con l’Animus, avevamo questa enorme componente cooperativa. Ma diventò troppo difficile da realizzare: il motore grafico non ce la faceva e di conseguenza non funzionava così come l’avevamo pensato“. Inoltre ha dichiarato “Il Co-op è stata una di quelle grandi idee dell’inizio che alla fine non avevano più senso. Per noi avere una co-op “dentro fuori” era parte dell’esperienza single player, ma alla fine non aveva alcun senso per la storia che avevamo pensato con l’Animus”. 

Per concludere Bergeron ha espresso un ulteriore particolare riguardo questa decisione “”Non c’era alcuna possibilità di integrare il multiplayer o la co-op nelle memorie del passato. Altair viveva le cose in un certo modo, quindi avere delle storie parallele creava dei paradossi, non funzionava”. Amici di ITG , cosa ne pensate di questa notizia? Fatecelo sapere sotto nei commenti.

Assassin’s Creed 3 (qui la nostra Pagina Facebook Assassin’s Creed Italia) è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Gabriele Polastri
Commenta con Facebook