DC League of Super-Pets Recensione del nuovo videogame di Outright Games ispirato dal nuovo film di animazione in arrivo anche in Italia a Settembre dopo che negli USA sta riscuotendo un incredibile successo di pubblico al botteghino.

Disponibile per console PlayStation (il formato da noi testato), Xbox (solo in versione digitale in Italia), Nintendo Switch e PC con un update gratuito next generation in arrivo il 30 settembre, è bene subito specificare che la software house OG è specializzata nella realizzazione di giochi per i più piccoli ed anche questo titolo con licenza Warner Bros non fa eccezione.

Siamo dunque di fronte ad una sorta di shooter sui binari (pur potendosi muove liberamente in ogni direzione ma con lo scrolling fisso) dove nei panni dei super amici a 4 zampe di Superman o Batman, dovremo fermare le diaboliche macchine di Lex Luthor. La difficoltà non è certo elevatissima ma il level design con le variazioni sul tema degli spettacolari quick time event, la possibilità di potenziare i personaggi, avere un altro super amico come aiutante ed una componente “gestionale” di adozioni dei cuccioli, rende il tutto piacevolissimo e soprattutto in linea con il target anagrafico di riferimento.

Non è certo da questi titoli che ci aspettiamo realizzazioni grafiche suntuose ma dobbiamo dire che non abbiamo riscontrato problemi di fluidità e da un punto di vista dell’estetica, il team di sviluppo ha cercato di fare tutto il possibile per far sembrare il videogame una sorta di cartoon interattivo agli occhi dei più piccoli.

Da lodare anche il lavoro di doppiaggio in italiano completo con voci note dei piani alti dell’animazione nostrana che hanno svolto un lavoro certosino sia negli intermezzi che negli interventi in game.

Insomma siamo di fronte ad un prodotto capace di soddisfare in pieno quelle che erano le nostre aspettative? DC League of Super-Pets ci va vicino, sempre considerando tipologia e target di riferimento. Il suo limite principale è non riuscire a nascondere un costo di produzione non certo da tripla A, non tanto nel gioco stesso ma per l’assoluta mancanza di cut scene in computer grafica, magari anche riprendendo spezzoni del film, che sarebbero state certamente gradite ai piccini a cui è indirizzato il gioco che invece si dovranno accontentare di scene statiche con testo scritto e solo la miniatura di un personaggio animato semplicemente con i movimenti della bocca.

DC League of Super-Pets Recensione – IN CONCLUSIONE
DC League of Super-Pets riesce nel compito di proporre un’esperienza interattiva adatta ai più piccoli e senza criticità evidenti. Peccato solo per la pochezza degli intermezzi: sequenze del film di animazione o qualche intermezzo in computer grafica lo avrebbero reso ancora più quel cartoon interattivo che comunque già così sarà ampiamente apprezzato dai giovanissimi fan dei super amici a quattro zampe di Batman e Superman!

VOTO: 7.5