I Videogiochi piu’ attesi di Febbraio: Dead Space, Metal Gear, Rayman, Crysis e…

Postato Gen 27 2013 - 12:00am da ITG
Se nel mese di gennaio siamo rimasti un po’ a secco sia in termini di quantità che di qualità di giochi rilasciati, (tranne qualche eccezione), è prevista la situazione opposta a Febbraio. La strada che ci separa verso l’E3 di giugno inizia quindi dai titoli che usciranno nell’ormai prossimo mese, in particolare consideriamo i seguenti cinque titoli:
Il nuovo capitolo con una più ampia varietà di ambientazioni: profondo spazio intergalattico, navi spaziali, ma anche la superficie di un pianeta, che ricorda un deserto ghiacciato di Lost Planet.I necromorfi di Visceral saranno nuovi, quindi nemici diversi e più ostici; per di più, questa volta dovremo confrontarci anche con nemici di razza umana. Insomma, corazziamoci per bene, ne vedremo delle belle. Vi ricordiamo che potete vincere Dead Space 3 con GamesWeek: scoprite tutto qui.
Thieves in Time non si presenterà semplicemente come una “Sly Collection HD”. “Sanzaru games” precisa che il titolo fatto appositamente per le console HD mantiene lo stile grafico classico, ma con livelli più vasti e interessanti , e le animazioni sono sicuramente le migliori della serie.
Crysis 3 manterrà la grafica incredibile che ha sempre caratterizzato la serie. Tutto, dagli ambienti, passando per i personaggi, per finire con le animazioni, è stato curato per un risultato di altissimo livello. Inoltre, Crysis 3, dovrebbe portare la trilogia ad una conclusione epica.
Metal Gear Rising: Revengeance non ha bisogno di presentazioni. Possiamo dire comunque che si appresta ad essere un degno possessore del marchio “Metal Gear” e che si candida con prepotenza come miglior gioco di mai realizzato da Platinum Studios.

Dopo i premi vinti con Rayman Origins la famosissima formica torna ad invadere negozi e classifiche a soli 15 mesi di distanza dal suo predecessore. Vincitore di 2 premi all’E3 2012 questo è un titolo che un possessore di Wii U non dovrebbe perdere.

Gabriele Eltrudis

Commenta con Facebook