Un piccolo spiraglio nella crisi economica mondiale che ci attanaglia da tempo. Un report finanziario di Enterbrain riferito all’anno fiscale 2012 (concluso il 31 marzo 2013) ci svela che il mercato videoludico nipponico ha ottenuto un rialzo complessivo dell’1,2%. Questo dato rappresenta un’inversione di tendenza dopo 5 anni e “Tech In Asia” a tal proposito parla di un incremento di vendite per un guadagno totale di 4,6 miliardi di dollari. Il settore console ha subito tuttavia un ribasso dell’1,2%, (vendite per 2,8 miliardi di dollari) probabilmente dovuto ad un non incredibile lancio di Wii U, mentre l’hardware è salito del 5% (vendite per 1,8 miliardi di dollari).


Gabriele Eltrudis