Invizimals Il Regno Scomparso Playstation 3 Recensione

Postato Dic 24 2013 - 10:31am da Nicola Coccia

Invizimals: Il Regno Scomparso porta con sé una caratteristica fondamentale: è il primo titolo della serie ad approdare su una console casalinga. Vista la natura peculiare della serie che ha visto la luce su Psp prima per approdare su PsVita poi, i Magenta Software (questo il nome dello sviluppatore) hanno dovuto rivedere da zero il gameplay per renderlo fruibile sulla nuova destinazione…

Invizimals: Il Regno Scomparso è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

La storia vede come protagonista il giovane Hiro, che si avventura nel mondo degli Invizimal con lo scopo di studiarli ed aiutarli a far fronte alla minaccia degli Xtractor: per riuscirci, Hiro acquisisce la capacità di trasformarsi in un Invizimal e sfruttarne tutte le capacità che gli sono proprie.

Questa nuova incarnazione di Invizimals è sostanzialmente un platform 3D, in cui il giocatore ha la possibilità di assumere le sembianze delle varie creature (venti in tutto). Il gameplay si rivela sin da subito piuttosto semplice: con la X si salta e premendola due volte consecutivamente si esegue un doppio salto, con il quadrato si eseguono combo (che possono essere implementate di potenza grazie al livellamento del personaggio) e con il triangolo si attivano alcune azioni peculiari (tipo usare il rampino o saltare su un’edera per arrampicarsi).

Nel caso dell’esplorazione, il titolo prende come punto di riferimento Prince of Persia, per cui i percorsi sono obbligati e sta al giocatore muoversi con tempismo per saltare da una piattaforma all’altra, impegnandosi di volta in volta a trovare la strada da seguire (non sempre individuabile ad una prima osservazione).

Non mancheranno poi gli scontri con i nemici e tanti enigmi da risolvere, in modo tale che il giocatore non arrivi a soffrire la ripetitività delle sezioni platform. Anche se descritto nelle sue componenti il gioco può sembrare completo e ben confezionato, in realtà il prodotto finale presenta non pochi problemi.

Come si accennava infatti, le sezioni platform sono fin troppo semplici da portare avanti, mentre gli scontri con i nemici presentano diversi problemi di rilevamento di collisione, che si traducono tra l’altro nella sensazione di colpire l’aria anziché corpi solidi.

Anche il fulcro del gioco, il fatto cioè di usare le capacità degli Invizimals si rivela deludente, dal momento che venti creature non sono tantissime e, peggio ancora, le abilità tendono in alcuni casi ad essere le stesse.

Il comparto tecnico si rivela discreto, con buone animazioni dei personaggi ma un livello di dettaglio che poteva essere tranquillamente superiore; ottima la scelta cromatica della palette, molto accesa e ben contrastata. La colonna sonora non si distingue particolarmente per estro e creatività, compensata però da un doppiaggio effettuato con maestria e professionalità.

IN CONCLUSIONE
Invizimals: Il Regno Scomparso è un titolo che non riesce a convincere del tutto, a causa di alcuni problemi distribuiti nei vari aspetti del gioco: come platform risulta infatti troppo semplice e dal punto di vista delle fasi di combattimento troviamo collisioni mal implementate; anche la possibilità si impersonare i vari Invizimals perde interesse nel momento in cui si viene a scoprire che alcuni di loro posseggono le stesse abilità. Ciononostante, non possiamo negare che il titolo risulti divertente, paradossalmente proprio in virtù della propria semplicità e leggerezza: resta però il fatto che le coloratissime creature meritavano un trattamento decisamente migliore…

GLAMOUR  7
GRAFICA 7.3
SONORO  7
GAMEPLAY 6
LONGEVITA’ 6
TOTALE 6.5

Commenta con Facebook