Blizzard Entertainment ha concluso l’acquisizione dello studio Proletariat, con sede a Boston, per migliorare ancora di più l’esperienza per i giocatori di World of Warcraft.

“Nei prossimi due anni abbiamo in programma di assumere centinaia dei migliori sviluppatori per soddisfare le esigenze dei nostri giocatori di World of Warcraft. Lo straordinario team di Proletariat sarà una componente chiave dei nostri sforzi di acquisizione di talenti” ha dichiarato Bobby Kotick, Chief Executive Officer di Activision Blizzard”.

“Stiamo mettendo i giocatori al primo posto in tutto ciò che facciamo e stiamo lavorando duramente per soddisfare e superare le loro aspettative”, ha dichiarato Mike Ybarra, presidente di Blizzard Entertainment. “Una parte fondamentale del prenderci cura dei giocatori consiste nel prenderci cura dei nostri team, assicurandoci di avere le risorse necessarie per produrre esperienze che le nostre community ameranno e dando al contempo ai nostri team lo spazio per esplorare opportunità ancora più creative all’interno dei loro progetti. Proletariat è perfetta per sostenere la missione di Blizzard di portare contenuti di alta qualità ai nostri giocatori.”

“Siamo incredibilmente entusiasti di unirci a Blizzard Entertainment”, ha dichiarato Seth Sivak, cofondatore e CEO di Proletariat. Il nostro team ha sempre cercato di mettere i giocatori al primo posto e, lavorando con il team di World of Warcraft, abbiamo capito che siamo completamente allineati nell’impegno verso l’innovazione, la qualità, l’investimento nei nostri talenti, la comunicazione autentica e la rappresentazione, sia dentro che fuori dai giochi che realizziamo”. World of Warcraft è uno dei giochi più influenti mai realizzati e non vediamo l’ora di far parte di questa eredità e di contribuire a costruire un futuro ancora più luminoso per Azeroth”.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Proletariat mentre espandiamo ulteriormente il nostro team di sviluppo e ci prepariamo ad accogliere sempre più giocatori nell’universo di Warcraft”, ha dichiarato John Hight, direttore generale del franchise di Warcraft. “Abbiamo ascoltato la nostra community e apportato grandi cambiamenti a World of Warcraft sulla base dei loro feedback – l’ingresso del talentuoso team di Proletariat ci permette di esplorare ancora più modi per sorprendere e deliziare i giocatori che chiamano Azeroth casa”.

Proletariat è stata fondata nel 2012 da veterani del settore provenienti da Insomniac, Harmonix e Turbine. Il team ha una profonda esperienza nella costruzione di MMORPG e comprende, tra gli altri, ex lead designer di Asheron’s Call, Lord of the Rings Online e Dungeons & Dragons Online. Presso Proletariat, il team gestisce giochi dal vivo da quasi un decennio, e di recente ha pubblicato Spellbreak, un gioco di battaglia royale d’azione e incantesimo multipiattaforma acclamato dalla critica. Lo studio ha una forte presenza a Boston.

Proletariat ha iniziato a collaborare con il team di sviluppo di World of Warcraft a maggio e nei prossimi mesi sarà completamente integrato in Blizzard Entertainment. L’aggiunta di Proletariat è un altro passo entusiasmante nella missione di Blizzard Entertainment di sostenere i suoi talentuosi team dal punto di vista creativo e culturale, costruendo al contempo esperienze di gioco AAA attraverso i suoi iconici franchise.