Chiamata in arrivo dal Prof. Gabriel Krafft: c’è un problema a Stalingrado Un problema bello grosso. Sembra che i nazisti abbiano trovato un nuovo modo per vincere questa maledetta guerra… e purtroppo per noi hanno stretto un vero e proprio patto con un’entità dell’Etere oscuro nel tentativo di regalare la vittoria al Terzo Reich.

Preparati per la lotta più devastante della tua vita. Al lancio di Call of Duty: Vanguard il 5 novembre, i nostro operatori della Forze speciali avranno bisogno di tutto l’aiuto possibile per sopravvivere ai non morti. Per saperne di più sul misterioso nuovo capitolo della saga dell’Etere oscuro, abbiamo parlando col Lead Writer Craig Houston, col Senior Writer Tony Bedard, e con l’Associate Director of Design Gavin Locke, membri dello studio dietro l’universo dell’Etere oscuro in Zombi, scavando sempre di più nella storia e nel gameplay di “Der Anfang”.

Cominciamo:

La storia di Vanguard Zombi

In che modo Vanguard Zombi proseguirà la saga dell’Etere oscuro?

Vanguard Zombi rivela che le entità provenienti dalla dimensione dell’Etere oscuro hanno contatti con gli esseri umani da svariati secoli. Capiremo meglio lo stato dell’Etere oscuro prima che gli eventi di Projekt Endstation cambiassero tutto.

Infatti, l’incidente ciclotronico della Endstation è la causa scatenante degli eventi in Vanguard Zombi. La breccia dimensionale attiva dei manufatti dormienti raccolti da nazisti, dando al comandante delle SS, Wolfram Von List, la possibilità di stringere un patto con un signore dell’Etere oscuro e dare così la vittoria della Seconda guerra mondiale al Terzo Reich.

Solo un piccolo gruppo di soldati delle Forze speciali alleati che hanno formato una simile alleanza con entità dell’Etere oscuro potranno opporsi al loro dominio. Quindi, troviamo nuovi personaggi in un’ambientazione diversa da quella di Black Ops Cold War Zombi, ma la stessa posta in palio.

Chi è il nuovo cattivo?

Il cattivo principale è Oberführer Von List, comandante del battaglione delle SS Die Wahrheit. I suoi soldati hanno scandagliato il globo alla ricerca di oggetti mistici, e la loro ricerca ha dato i suoi frutto, portando alla luce un manufatto che ha formato un legame simbiotico tra Von List e un antico signore dell’Etere oscuro, Kortifex l’Immortale. Kortifex ha condiviso il suo potere per rianimare i morti e ora il mondo corre il pericolo di venire invaso da un’esercito di zombi nazisti.

Chi sono le altre entità dell’Etere oscuro?

Norticus Il conquistatore era a capo degli eserciti di Kortifex nell’etere oscuro, ora invece sono nemici giurati. Saraxis l’Oscura è sagace, maliziosa e dispettosa, e vede gli umani come semplici giocattoli. Inviktor il Distruttore è il combattente perfetto, a suo agio nel cuore della battaglia e sempre assetato di sangue. Bellekar l’Arcanista è una maestra nell’uso della magia runica dell’Etere oscuro, e prova interesse verso gli umani e loro natura belligerante. I giocatori scopriranno di più su queste entità e sulla loro rivolta contro Kortifex man mano che progrediranno nel gioco.

Come sarà l’interazione dei personaggi umani con queste entità?

Quando un umano interagisce con uno degli manufatti, formano una connessione con l’entità dell’Etere oscuro corrispondente. Ognuno di loro conferisce una diversa abilità. Impugna la Spada di Inviktor e guadagna l’attacco Anello di fuoco. La Maschera di Bellekar conferisce il suo potere Schermatura etere, il Corno di Norticus conferisce Crio-esplosione, e il Drago di Saraxis conferisce Mina a energia

Oltre a condividere le loro utilissime abilità di combattimento, queste entità guideranno i giocatori incoraggiandoli durante le battaglie e assistendoli in varie sfide ambientate in iconici scenari.

Che ruolo avranno gli operatori delle Forze speciali in tutto questo?

Le Forze speciali di Vanguard sono arrivate a Stalingrado in risposta a una richiesta d’aiuto inviata dal Professor Krafft, un demonologo sotto ricatto da parte di Von List. Infatti, i giocatori più attenti potrebbero aver già scoperto delle pagine del diario di Krafft in Black Ops Cold War Zombi!

I soldati si ritrovano intrappolati all’interno di un incantesimo di contenimento evocato da Kortifex. Separati da propri superiori, dovranno combattere contro le travolgenti forze non morte, guidati da Krafft via radio mentre i loro “compagni” dell’Etere oscuro comunicano con loro telepaticamente. L’ambientazione resta la Seconda guerra mondiale, ma con un’atmosfera spiccatamente fantasy/horror.

Che effetto avrà sull’ambientazione di Vanguard Zombi?

La storia è ambientata nell’iconica Seconda guerra mondiale, comprese le rovine di Stalingrado, le fattorie devastate della guerra a Merville, i tetti della Parigi occupata dai nazisti, e i campi militari giapponese a Shi No Numa. Tutti questo posti, intrappolati all’interno della barriera magica di Kortifex, hanno dettagli visivi oscuri e contorti. Ci sono pile di cadaveri a Stalingrado, santuari e sacrifici in cima all’Hotel Royal, con teschi e rune a perdita d’occhio.

Meccaniche di gioco e ritmo delle partite.

Inizio tipico di una partita.

Il match comincia nel centro di Stalingrado. C’è una piccola area iniziale dove è possibile combattere contro gli zombi, accedere a una serie di macchinette di potenziamenti, vedere i portali dei tre obbiettivi iniziali, e una manciata di altre sorprese. La prima importante decisione sarà scegliere con quale portale dell’obbiettivo interagire.

Il primo giorno ci saranno tre obbiettivi disponibili: Blitz, Trasmissione e Raccolta. I giocatori alla ricerca di partite più brevi dovranno scegliere obbiettivi e location in cui sentono di avere le più alte probabilità di vittoria, o dovranno concentrarsi sull’apertura della porzione di mappa contenente le Specialità che preferiscono. Per sessioni di gioco più lunghe, i giocatori dovranno pianificare attentamente, cercare di aprire ancora più parti della mappa e puntare a infrangere i propri record personali. 

Quali tipi di nemici sarà possibile incontrare?

I primi nemici che i giocatori incontreranno saranno gli zombi di base, rianimati da Kortifex e Von List. Questi zombi sembreranno un gioco da ragazzi all’inizio, ma la loro salute, velocità e potenza di attacco aumenterà col passare del tempo.

Dopo pochi obbiettivi cominceranno a saltare fuori gli Urlatori, una sorta di mina scattante altamente letale. Poi comincerai ad affrontare lo Sturmkrieger, un mostruoso bestione di due metri e mezzo armato di mitragliatrice. Ti converrà trovare riparo quando te li troverai davanti… non esiteranno a fare a pezzi l’orda stessa pur di raggiungere il loro bersaglio.

Cosa succede quando i giocatori completano un obbiettivo?

Completare obbiettivi è la base del sistema di gioco, ricompensando i giocatori con Essenza e Materiali, che fanno il loro ritorno come cruciale valute di gioco. Inoltre, il giocatore verrà ricompensato con l’importantissimo Cuore sacrificale, utilizzabile per ottenere potenziamenti al nuovo Altare dei Patti.

La Cassa misteriosa inoltre aumenterà di potenza col passare del tempo, dando ai giocatori una possibilità casuale di aumentare seriamente la loro potenza. Nuove Fontane delle Specialità diventeranno disponibili aprendo nuove parti della mappa. Una volta completato il quarto obbiettivo, i giocatori otterranno l’abilità di partecipare all’evento Estrazione opzionale, potendo quindi decidere di terminare la partita a piacimento.

Come funziona l’Altare dei Patti?

L’Altare dei Patti è il metodo principale tramite il quale il giocatore può determinare il proprio stile di gioco in un determinato round. Dopo ogni obbiettivo, i giocatori ricevono un Cuore sacrificale da spendere all’Altare dei Patti, potendo quindi scegliere tra una varietà di potenziamenti casuale, come Folletto delle munizioni, Squagliacervelli o Presenza nefasta. L’Altare dei Patti dei Patti inoltre offre Patti di rarità e potenza crescente col passare del tempo, non dimenticarti quindi di verificare la presenza di Patti leggendari.

Come verrà influenzato il gameplay di base?

Il sistema dei Patti permette ai giocatori di scegliere il proprio stile di gioco. Per esempio, alcune abilità permettono al giocatori di specializzarsi in Equipaggiamento e Armi da mischia, penalizzando le armi da fuoco. Questa personalizzazione userebbe Sete di sangue (gli attacchi in mischia infliggono danni maggiori e guariscono l’attaccante), Filone principale (possibilità di mantenere Equipaggiamento anche dopo averlo utilizzato), e Schizzi di sangue (i nemici uccisi da esplosioni hanno probabilità di esplodere a loro volta). Inoltre, dato che il giocatore può utilizzare solo pochi Patti alla volta, potrebbero decidere di modificare il proprio stile di gioco nel corso della partita in seguito alla comparsa di un Patto leggendario!

Che tipi di armi saranno disponibili in Vanguard Zombi?

I giocatori avranno accesso a praticamente tutte le loro armi e il loro equipaggiamento preferito della Seconda guerra mondiale. I giocatori entrano in gioco con la loro Arma principale e col Manufatto di propria scelta. Questa volta però, i giocatori dovranno guadagnarsi armi extra saccheggiando casse, uccidendo zombi e tentando la sorte con la Cassa misteriosa al posto dei tradizionali Acquisti dalle pareti. Vedrai anche il ritorno della tanto amata Scimmia bomba!

Quanto dura ogni partita?

Le partite posso generalmente terminare con un’Estrazione riuscita in circa 20 minuti. Ciò comporta completare quattro obbiettivi e sopravvivere all’evento di Estrazione. Solo una porzione di Stalingrado sarà aperta però in questo momento. Per i giocatori che vogliono superare i propri limiti… staremo a vedere quanto dureranno le loro partite.

Cosa renderà ogni partita diversa?

Ogni volta che i giocatori entreranno in un nuovo match, gli obbiettivi, i luoghi dove trovare gli obbiettivi e i Patti saranno diversi dalla partita precedente. È proprio qui che i giocatori dovranno adattare il proprio stile di gioco in base agli strumenti in proprio possesso, creando una grande varietà di possibilità.

Inoltre, anche giocare in cooperativa con altri giocatori aggiunge varietà. Stabilirete i ruoli in modo che ogni giocatore usi uno slot Patto in Disseppellitore? O ogni giocatore sceglierà di aumentare al massimo la propria potenza e chi s’è visto s’è visto?

Cosa può aspettarsi un giocatore di Zombi alle prime armi in “Der Anfang”?

“Der Anfang” combina elementi delle classiche mappe Zombi a round, con le meccaniche di gioco a obbiettivi introdotte in Black Ops Cold War, il tutto combinato con novità mai viste prima in Zombi. Il risultato è un’esperienza frenetica che scaglia i giocatori nel bel mezzo dell’azione.

I novizi potranno cominciare a sparare agli zombi dopo pochi secondi dall’inizio del match. Completare obiettivi, guadagnare ricompense, potenziare armi e abilità, tutto è a portata di mano dei giocatori. E se sei un giocatore tranquillo e preferisci partite brevi, o semplicemente vuoi terminare la partita mentre stai vincendo, avrai la possibilità di sfruttare l’Estrazione e abbandonare il combattimento con PE Bonus e sapendo di aver vinto.

I fan più hardcore cosa posso aspettarsi da “Der Anfang”?

Molti elementi di “Der Anfang” saranno familiari per i veterani di Zombi… e molti altri saranno totalmente nuovi. Maggiore il numero di obbiettivi completati, maggiori i potenziamenti disponibili per armi, corazze, abilità e molto altro. Puntare a far durare la partita il più possibile darà vita a nuove sfide, e darà ai giocatori la classica sensazione adrenalinica di questa modalità tanto amata.

Stalingrado, Parigi, Merville e Shi No Numa contengono inoltre radio con cui interagire e pietre runiche dell’Etere oscuro contenenti importanti registrazioni che daranno profondità a personaggi, luoghi, e proseguiranno la storia di questo capitolo dell’Etere oscuro. La storia continuerà ad evolversi dopo il lancio di Vanguard, portando i giocatori in nuovi luoghi con nuovi obbiettivi e nuovi personaggi. Questa nuova esperienza Zombi ha in serbo moltissime sorprese per i veterani della serie.

Share This Story, Choose Your Platform!