Sports Interactive e SEGA Europe Ltd. oggi sono liete di annunciare che è partito un progetto, della durata di anni, per inserire il calcio femminile nelle celebre serie Football Manager

Il risultato di questo lavoro importantissimo non sarà una simulazione dedicata esclusivamente al calcio femminile. Piuttosto, questo verrà inserito nel mondo vivo e vibrante di FM, e gli allenatori potranno gestire squadre maschili e femminili e passare dall’una all’altra.

Lo studio non ha ancora una data definitiva per quando il progetto sarà completato; ma l’idea è quella di inserire il calcio femminile il prima possibile. Il team di sviluppo di Sports Interactive vuole assicurarsi che il calcio femminile sia rappresentato nel modo più autentico possibile, mantenendo il livello di realismo e l’attenzione ai dettagli per cui è famosa la serie, non verrà annunciata una data di uscita finché questi standard non verranno raggiunti.

Miles Jacobson, direttore studio di Sports Interactive, ha affermato: “NON vogliamo assolutamente creare una versione di FM esclusivamente femminile. Quello che vogliamo fare è aggiungere il calcio femminile a FM… uno sport, un gioco.”

“Sappiamo che aggiungere il calcio femminile a FM costerà milioni e il ritorno economico a breve termine sarà minimo. Ma non è questo il punto. È innegabile che esista un soffitto di cristallo per il calcio femminile, e vogliamo contribuire il più possibile a distruggerlo. Crediamo nell’eguaglianza per tutti e vogliamo essere parte della soluzione.”

“Vogliamo partecipare al processo che mette il calcio femminile alla pari con quello maschile. Sappiamo che non siamo soli – lo storico accordo televisivo che Sky e BBC hanno recentemente siglato in Inghilterra con la WSL lo dimostra – ma vogliamo fare tutto il possibile per dare al calcio femminile il posto che merita.”

Questo progetto ha ricevuto il sostegno di figure importanti nel mondo del calcio tra cui Emma Hayes, allenatrice della squadra femminile del Chelsea FC.

“Il calcio femminile sta conquistando sempre più appassionati in tutto il mondo, e stiamo facendo passi da gigante in termini di spettatori e accordi commerciali di trasmissione,” dice Hayes. “Ma affinché salga davvero di livello, deve essere riconosciuto come parte integrante del mondo del calcio, non come qualcosa di diverso e separato. Vogliamo che le generazioni future crescano in un mondo in cui il calcio non sia diviso in “maschile” e “femminile”… ma sia semplicemente calcio. L’ambizioso piano che Sports Interactive ha in mente per Football Manager giocherà un ruolo molto importante per arrivare a questo.”

Una panoramica dettagliata del progetto e alcuni dei suoi aspetti tecnici sono illustrati in un articolo di Jacobson, pubblicato oggi sul sito di Football Manager.