Grand Theft Auto Trilogy Definitive Edition ripropone su PC e Console tre titoli che hanno cambiato per sempre il medium videoludico. GTA III, Vice City e San Andreas hanno rappresentato uno step evolutivo incredibile per la concezione stessa del videogioco. In fatto di open world, di struttura ludica, di grandezza delle mappe di gioco. Insomma tutto quello che poi Rockstar Games ha ulteriormente affinato sul quarto e quinto capitolo della serie.

La notizia di una compilation per Playstation (la versione da noi testata), Xbox, Nintendo Switch e PC dei tre titoli riveduti e corretti per essere più al passo con i tempi, ci aveva fatto gongolare. Purtroppo però l’opera di porting effettuata da Grove Street Games, non è stata affatto all’altezza delle aspettative.

La lista di problemi che i tre giochi hanno è lunga. Bug, glitch, frame rate altalenante, scelte grafiche particolari che hanno portato a risultati a volte surreali. Insomma, non ci aspettavamo certo questo risultato quando eravamo stati informati che la trilogia di capolavori sarebbe arrivata con un nuovo motore grafico decisamente più moderno, il più che versatile Unreal Engine 4 per renderlo fruibile e piacevole alla vista nel 2021.

Detto tutto questo, nel paragrafo precedente abbiamo scritto che stiamo parlando di una trilogia di capolavori e che rimangono tali nella loro grandezza anche oggi, anche con questi porting disastrati e decisamente al di sotto della soglia incredibilmente elevata dei prodotti firmati da Rockstar Games.

Anche così dunque la compilation ha già un suo perchè per tre categorie di giocatori: se eravate fan devoti dei titoli originali o se magari avete conosciuto GTA con il quinto capitolo e vorreste scoprirne le origini. Infine per chi ha Nintendo Switch, c’è la possibilità di poterne fruire anche in modalità portatile. Di certo però la delusione rimane a livelli particolarmente elevati.

E dunque visto che il team di sviluppo ha promesso importanti aggiornamenti che sistemeranno buona parte dei problemi, torneremo ad aggiornare questo articolo se arriveranno queste patch in grado di dare un altro aspetto e funzionalità al gioco. 

Grand Theft Auto Trilogy Definitive Edition Recensione – IN CONCLUSIONE
Per la prima volta nella storia di ItaliaTopGames, decidiamo di non assegnare un voto a Grand Theft Auto Trilogy Definitive Edition. Troppo distanti le qualità dei titoli originali ancora oggi validi sotto tantissimi punti di vista e l’opera di rimasterizzazione effettuata dai programmatori di Grove Street Games. Qualsiasi voto dato oggi non rispecchierebbe la grandiosità di GTA III, Vice City e San Andreas. Aggiorneremo in caso la recensione con un voto se, come promesso dal team, la qualità degli aggiornamenti che verrà rilasciata, porterà la compilation ad un livello adeguato. Detto questo, anche così la compilation ha già un suo perchè per tre categorie di giocatori: se eravate fan devoti dei titoli originali o se magari avete conosciuto GTA con il quinto capitolo e vorreste scoprirne le origini. Infine per chi ha Nintendo Switch, c’è la possibilità di poterne fruire anche in modalità portatile.Di certo però la delusione rimane a livelli particolarmente elevati.