Injustice Gods Among Us Ultimate Edition Recensione Playstation 4

Postato Gen 16 2014 - 12:08pm da ITG

Il genere dei piccchiaduro ad incontri, che sembrava aver perso mordente qualche anno fa, è da qualche tempo tornato in voga e può vantare su una nutrita schiera di agguerritissimi videogiocatori. Sulla scia di questa onda, i NetherRealm hanno tentato il colpaccio cercando di rinverdire il marchio di Mortal Kombat per poi proporre Injustice: Gods Among Us arrivato anche su Playstation 4 in versione Ultimate Edition.

Injustice Gods Among Us Ultimate Edition è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Nonostante si tratti di un picchiaduro, gli sviluppatori hanno voluto arricchire Injustice con una trama di tutto rispetto, degna dei migliori albetti DC: il Joker (sì, sempre lui, il più carismatico cattivo che l’universo DC abbia mai conosciuto) è riuscito a radere al suolo Metropolis con una bomba nucleare. Non solo: ha anche drogato Superman tanto da fargli uccidere sua moglie Lois Lane...

Tutto questo viene raccontato attraverso spettacolarissime sequenze in computer grafica, che vanno dall’esaltante al commovente, facendoci dimenticare a tratti di essere davanti ad un videogioco e trovarci invece di fronte ad un comic interattivo di altissimo livello. Questo tanto per darvi l’idea della cura e maestria con cui gli sviluppatori hanno rivestito ogni singolo aspetto del titolo.

Passando al gameplay, aspetto fondamentale in una produzione di questo genere, ritroviamo il “target combo system” ereditato da Mortal Kombat: in poche parole il giocatore deve inserire la corretta sequenza di tasti prima dell’esecuzione pena il vanificarla in toto.

Ancora una volta il sistema di combo è poi basato sui rimbalzi, o juggling, mentre per parare è sufficiente tirare indietro la levetta direzionale o abbassarla, nel caso di attacchi rasoterra.  Tra le novità, va annoverata anzitutto quella delle abilità speciali, specifiche per ogni personaggio, che si attivano tramite tasto apposito.Le arene sono poi adesso interattive, il che significa che è possibile interagire coi fondali per poter infliggere danni più ingenti agli avversari: questo aspetto, oltre a donare maggior spettacolarità agli scontri li rende anche decisamente più profondi e tattici.

Altra graditissima introduzione è poi il Clash System corrispondente al combo breaker di Mortal Kombat, che si può utilizzare una sola volta a partita, per bloccare la combinazione dell’avversario e fa partire una sequenza spettacolare in cui i giocatori vengono impegnati in un quick time event. Per quanto riguarda l’online troviamo lobby, partite classificate, partite del giocatore e King of The Hill con l’aggiunta della modalità survivor.

Dal punto di vista tecnico Injustice presenta uno spettacolo sontuoso: i modelli poligonali sono ricchi di dettagli e lo stesso dicasi per gli splendidi fondali, arricchiti di tanti effetti dovuti all’interattività di cui sopra; splendide le animazioni che caratterizzano al meglio ogni personaggio. Certo, il porting su Playstation 4 non ha cambiato molto rispetto a quanto visto su PS3 ma era facilmente pronosticabile che non sarebbe poi cambiato molto.

Ottime le musiche e assolutamente da applauso il doppiaggio inglese, nonostante si senta la mancanza di Mark Hamill nei panni del Joker.

La Ultimate Edition include il gioco originale e tutti i contenuti scaricabili pubblicati fino a oggi (DLC): 40 extra skin dei personaggi e 60 missioni S.T.A.R. Labs originariamente proposte come DLC e ora disponibili fin dall’inizio del gioco.  La versione PS4 presenta inoltre funzionalità touchpad, video sharing e streaming e link alla players’ PlayStation Network Feed page.

IN CONCLUSIONE
Injustice: Gods Among Us è un picchiaduro che è riuscito a superare ogni più rosea aspettativa: i NetherRealm sono riusciti a mantenere quanto di buono funzionava in Mortal Kombat, aggiungendo però rilevanti novità in grado di rendere più equilibrato e profondo il gameplay, a partire dai fondali interattivi per finire col Clash System. Non è da meno il comparto tecnico, che ci regala personaggi e ambienti minuziosamente dettagliati, arricchiti da una colonna sonora ed un doppiaggio memorabili. La versione Playstation 4 non è molto dissimile da quella PS3 ma la Ultimate Edition ci concede anche tantissimo materiale extra. Un ottimo acquisto dunque, anche perchè si tratta dell’unico beat’em up a duelli sulla console next gen di casa Sony.

GLAMOUR 9
GRAFICA 8
SONORO 10
GAMEPLAY 9
LONGEVITA’ 9
TOTALE 9

Commenta con Facebook

1 Commento Unisciti alla discussione!