Orcs Must Die! 3 arriva su Playstation (la versione da noi testata su PS5), Xbox e PC a distanza di un anno dalla prima release su Google Stadia già provvisto di tutti gli aggiornamenti precedentemente usciti sul servizio di cloud gaming della grande G. E noi lo andiamo subito a riscoprire!

Dopo la proposta “MOBA oriented” dello spin-off Unchained, con Orcs Must Die! 3 si torna alle dinamiche tipiche del genere di appartenenza, quello dei tower defense ovviamente, arricchendo però il pacchetto contenuto di una gradita novità.

OMD!3 si basa sui principi cardine del tower defense: strumenti da piazzare liberamente nei livelli per rallentare l’avanzata degli orchi cattivi e se poi non bastassero possiamo pensarci direttamente noi con varie bocche da fuoco. Se vi aspettavate particolari novità dal gameplay in questo caso rimarrete delusi visto che qui si è puntato tutto sul “squadra che vince non si cambia” e secondo la nostra opinione è stata una mossa azzeccata.

Ovviamente con la progressione dei livelli, potremo acquistare strumenti di morte sempre più efficaci e dunque letali oltre a poter migliorare il nostro arsenale personale. Sia la storia principale che quella endless si potrà anche giocare in cooperativa peccato soltanto che non è stato previsto lo split screen ed ogni giocatore online dovrà avere una copia del software quindi niente “game sharing”. Secondo la nostra opinione questo è l’unico difetto macro di questa produzione.

Oltre alle due modalità canoniche, il videogame presenta la novità di cui vi abbiamo accennato ad inizio recensione: i Teatri Di Guerra. Non cambiano le dinamiche di base ma in questi 5 mega livelli speciali, il numero di orchi da affrontare aumenta a livello esponenziale senza alcun problema di rallentamento.

Per ottenere questo, si è ovviamente dovuto ricorrere a qualche compresso sul dettaglio visivo generale ma di certo per la tipologia di gioco proposta, Orcs Must Die! 3 propone una realizzazione visiva adeguata ed arricchita da un’estetica stile cartoon molto gradevole. Sorprendente ed encomiabile la piacevolissima localizzazione completa in italiano che completa un comparto sonoro molto gradevole sia per quanto riguarda le musiche di accompagnamento che gli effetti audio.

IN CONCLUSIONE
Orcs Must Die! 3 attualmente è uno dei migliori titoli tower defense da giocare:  Robot Entertainment conferma di essere la software house capace di creare i migliori titoli di questo generesul fronte del level design e la varietà. Fantastica l’implementazione dei teatri di guerra mentre l’assenza del co-op locale e del game sharing online sono gli unici due aspetti che non ci hanno convinto di un titolo che invece consigliamo senza esitazioni a tutti gli appassionati dei TD.

VOTO: 8.5