Pang Adventures Nintendo Switch – La Recensione

Postato Gen 12 2019 - 11:59am da ITG

Verso la fine degli anni ’80, uno studio giapponese chiamato Mitchell Corporation creò un vero e proprio evergreen prima per le sala giochi e poi per PC e computer da casa chiamato Pang.

Spostando in avanti l’orologio di 30 anni fino al presente, Pang Adventures porta per la prima volta questa serie su Nintendo Switch. Realizzato dallo studio francese DotEmu, conosciuto per portare tanti tipi di classici retrò su piattaforme moderne, questa nuova incarnazione mantiene le stesse regole di base ed il gameplay cooperativo per due giocatori ovviamente con qualche variazione sul tema in più.

Pang Adventures può a prima vista sembra un incrocio tra Bust-A-Move , Block Breaker e Space Invaders. Da solo, in cooperativa locale oppure online, interpretiamo sempre un giovane eroe che si trova di fronte a una invasione aliena piuttosto sui generis. Sopra di noi, una serie di palle che rimbalzano, esplodono e si dividono in altre più piccole ogni volta fino alla loro eliminazione definitiva.

Alcune palline partono da schemi strani ed inusuali, che richiedono un certo studio. Altre saranno inizialmente all’interno di costruzioni da demolire con cura per non far cadere troppe palline verso di noi e che potrebbero rivelarsi letali.

Con i power-up da collezionare, DotEmu è riuscita a mantenere la semplicità del design originale, aumentando però le variazioni sul tema. Il livello di sfida è particolarmente elevato sin da subito ma una volta che si supererà un livello particolarmente ostico, si avrà un gran bel senso di gratificazione.

La modalità “Tour” è lo story mode principale con tantissimi livelli da superare per una durata intorno alle 4-5 ore per essere completata. A questa si aggiunge la modalità Panico che può considerarsi una sorta di survival mode ed infine Punteggio che è la maggiore concessione agli amanti del titolo originale. Tutte le modalità possono essere affrontate da due giocatori: in cooperativa il gioco dà sicuramente il meglio di sé.

IN CONCLUSIONE
Pang Adventures, disponibile a 9.99 euro sul Nintendo eShop, porta su Switch il gameplay del gioco originale uscito alla fine degli anni ’80 riveduto e corretto per essere più vario, longevo e con la possibilità di giocare in due anche online. Titolo da consigliare assolutamente ai gamer più attempati che chissà quante monetine inserirono nel coin op, così magari da farlo conoscere anche a figli o nipoti.

VOTO: 7.5

Commenta con Facebook