Samurai Shodown è rinato nel 2019 con un reboot della serie prima approdato su console, poi su PC ed ora su Xbox Serie X con caratteristiche next generation.

SNK, la mitica software house nipponica di serie leggendarie come Ikari Warriors, King of Fighters e la console Neo Geo, ha dunque reinventato uno dei suoi picchiaduro a duelli di maggior successo di sempre ed ora sulla console di casa Microsoft brilla ancora di più grazie ad alcune feature di elevatissimo pregio.

Samurai Shodown torna dunque con il suo caratteristico e originale approccio al combattimento incentrato sull’utilizzo delle armi bianche. Sulla console next gen di casa Microsoft arriva con il roster ampliato dai vari DLC usciti nel corso dei suoi due anni di vita per una maggiore varietà di scelta.

Qualunque sia la versione, il titolo di SNK si conferma ben lontano dalla frenesia di altri combat game ed ancora di più da beat’em up button smashing. Con Samurai Shodown la tattica, la riflessione e poi ovviamente anche l’azione sono fondamentali per portare a casa la vittoria.

Su Xbox Serie X, indubbiamente c’è la possibilità di giocare alla migliore versione possibile attualmente sul mercato di Samurai Showdown grazie a due setup grafici: o 4K a 60 fotogrammi al secondo oppure in alternativa addirittura 120 con risoluzione a 1080p a patto di avere una TV compatibile a questo tipo di standard.

La scelta su quale standard adottare è molto semplice: se siete giocatori super tecnici e competitivi e volete farvi strada nei ranking online, i 120 hz sono assolutamente consigliati. Se invece volete divertirvi in single player offline senza troppe pretese, indubbiamente i 4K rendono la realizzazione visiva molto più dettagliata.

Oltre alla classica Modalità Battaglia Versus, Samurai Shodown offre una serie di altre modalità, dove i giocatori potranno affilare le proprie lame:

  • Modalità Allenamento: Qui i giocatori possono apprendere le basi del gioco grazie ad un accessibile tutorial, per poi affinare la loro tecnica nella modalità allenamento.
  • Modalità Online: In questa modalità è possibile sfidare amici o sconosciuti online in una delle svariate modalità competitive online.
  • Modalità Storia: I giocatori possono seguire le avventure di ogni singolo personaggio nel Giappone del 18esimo secolo, affrontando un nuovo pericolo che incombe sul paese
  • Modalità Battaglia: Qui si può trovare una varietà di sfide, tra cui le modalità Versus, Time Trial, Survival e Gauntlet. Coloro che cercano una vera sfida troveranno pane per i loro denti in queste modalità.
  • Modalità Dojo: Dopo aver giocato un numero sufficiente di partite, i giocatori potranno competere contro il loro stesso fantasma o contro quello di altri giocatori, per poi condividere i dati del proprio fantasma online, sulle leaderboard.

Samurai Shodown Recensione Xbox Serie X – IN CONCLUSIONE
Samurai Showdown su Xbox Serie X raggiunge l’apice della qualità grazie alla possibilità di giocarlo a 4K e 60 fotogrammi al secondo o in alternativa a 1080p e 120HZ, configurazione pensate soprattutto per i pro player. Anche sulla console next generation di casa Microsoft, il picchiaduro ovviamente conserva il suo stile di picchiaduro tecnico e riflessivo che potrà gratificarvi enormemente se amate questo tipo di approccio in questo genere immortale.

VOTO: 8