TESO Deadlands Recensione della nuova espansione di The Elder Scrolls Online che chiude un importante capitolo della storia. Disponibile per  Playstation 4Playstation 5 (la versione da noi testata), Xbox One, Xbox Serie X|S, PC e Google Stadia, rappresenta il nuovo tassello dell’amatissima avventura MMO di Zenimax e Bethesda, il cui successo sembra davvero inarrestabile. Da sottolineare come questa esperienza di gioco online oramai ci tenga compagnia da oltre 7 anni.

Con Deadlands si arriva all’apocalittica conclusione dell’avventura annuale “Cancelli dell’Oblivion”. In questa nuova espansione dovremo esplorare erre sconosciute, scoprire nuovi e insoliti alleati, e impedire a Dagon di conquistare il Nirn nel frenetico finale da 20 ore. Il DLC include nuove missioni che si sbloccano completando le storie principali del DLC Deadlands e del capitolo Blackwood.

Tra vecchie conoscenze e nuove personaggi, la nostra avventura si svilupperà principalmente nel territorio infernale ed in particolare nella città di Fargrave, una nuova location capace di mantenere alto l’interesse per tutte le quest da compiere, anche grazie ad una trama ricca di suggestioni ed un buon numero di colpi di scena senza tralasciare un level design sufficientemente variegato. Non mancherà poi un ritorno nella zona di Blackwood per sbloccare il vero finale dei Cancelli dell’Oblivion ed affrontare il boss fight finale che sarà tutt’altro che semplice.

Deadlands introduce anche la nuova armeria che permette a tutti i giocatori di cambiare velocemente la build dei personaggi direttamente dalla loro abitazione. I giocatori possono ottenere gratuitamente l’elemento d’arredamento Armory Station dal Crown Store di gioco e posizionarlo cpsì all’interno delle case per salvare, caricare e personalizzare le proprie build. Tra le novità anche la possibilità di poter visualizzare sulla minimappa le Skyshards semplicemente trovandosi nelle loro vicinanze. Una introduzione molto richiesta dalla community che è stata ascoltata e soddisfatta in merito.

TESO Deadlands Recensione – IN CONCLUSIONE
The Elder Scrolls Online Deadlands per prima cosa conclude in modo eccellente l’avventura annuale dei Cancelli dell’Oblivion e poi non rivoluziona le caratteristiche di questo universo immaginifico ma introduce alcune novità importanti sia per rendere più semplici l’ingresso ai nuovi adepti, sia per rendere ancora più piacevole e appassionante la continuazione ai giocatori già piuttosto esperti. Un nuovo step assolutamente convincente per un MMO che continua il suo grande successo dopo ben 7 anni di vita. Manca ancora all’appello la localizzazione in italiano ma chissà se mai arriverà…

VOTO: 8