Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge Nintendo Wii-U Recensione

Postato Mar 16 2013 - 12:00am da ITG
Ninja Gaiden 3 Razor’s Edge per Nintendo Wii-U è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso d’Italia e senza spese di spedizione: cliccare per credere!
Dopo la sonora bocciatura delle versioni Playstation 3 e Xbox 360, Ninja Gaiden 3 è arrivato su Nintendo Wii-U con l’aggiunta del sottotitolo Razor’s Edge e, anticipando le conclusioni, possiamo dire che i programmatori di Tecmo Koei hanno lavorato decisamente bene per appianare le criticità riscontrate nella prima versione del gioco. Non tanto per il gamepad del Wii-U, le cui features esclusive sono state usate minimamente (il touch screen viene utilizzato soltanto per richiamare i menù di gioco senza dover mettere in pausa), quanto per le tante soluzioni trovate ai problemi citati poc’anzi. 

Partiamo dalla trama (non proprio il pezzo forte del gioco ma comunque più chiara grazie a qualche filmato in più…): Ryu Hayabusa è vittima della maledizione The Grip of Murder, che affligge il suo braccio destro e che minaccia di distruggerlo qualora non riuscisse a liberarsene a causa di terribili nemici pronta a scatenare anche l’inferno pur di abbatterlo. 
La prima novità di questa versione Wii-U risiede nella ninja Ayane che entra in gioco come personaggio controllabile, sia in alcuni capitoli della modalità storia che nella modalità cooperativa online a due giocatori. Con armi e tipi di attacchi Ninpo esclusive per lei, Ayane offre ai giocatori un’esperienza di combattimento radicalmente diversa da padroneggiare.
Sotto il punto di vista del gameplay, per fortuna il livello di difficoltà è stato rivisto verso l’alto per una esperienza di gioco finalmente capace di mettere alla prova il giocatore.  Inoltre più armi, meno quick events (odiati da chi aveva adorato i primi due capitoli della serie) ed un sistema di sviluppo delle armi che sembra fare un bel passo indietro alla tradizione di una serie che fino al secondo capitolo era considerata da molti la migliore per questo di interazioni videoludiche a livello intergenerazionale di console (ovvero sia sulla precedente, che sulla corrente generazione di macchine da gioco).

Per il resto le dinamiche di gioco sono quelle della serie (action 3D a scorrimento) ma finalmente proprio sulla console Nintendo torna un po’ di “viulenza” con squartamenti e sbrandellamenti che causeranno un bel po’ di sangue (ovviamente soltanto di pomodoro ehm… di pixel… è ovvio!) che era stato censurato nelle altre versioni.
Sotto l’aspetto tecnico, niente che faccia gridare al miracolo, ma il titolo su Nintendo Wii-U si presenta con il framerate fisso e inchiodato a 60 fps, con una pulizia visiva veramente molto elevata che indubbiamente rende questa la migliore versione di Ninja Gaiden uscita fino ad oggi. Il sonoro riesce ad esaltare tutte le situazioni di gioco con una buona interpretazione dei dialoghi (in inglese) da parte degli attori.

IN CONCLUSIONE
Dopo la sonora bocciatura delle versioni Playstation 3 e Xbox 360, Ninja Gaiden 3 è arrivato su Nintendo Wii-U con l’aggiunta del sottotitolo Razor’s Edge e possiamo dire che i programmatori di Tecmo Koei hanno lavorato decisamente bene per appianare le criticità riscontrate nella prima versione del gioco. Non tanto per il gamepad del Wii-U, le cui features esclusive sono state usate minimamente (il touch screen viene utilizzato soltanto per richiamare i menù di gioco senza dover mettere in pausa), quanto per le tante soluzioni trovate ai problemi citati poc’anzi. Siamo lontani dai fasti dei primi due capitoli ma ci sentiamo di consigliare il titolo agli amanti del genere di appartenenza senza esitazioni.

GLAMOUR 8 
GRAFICA 8
SONORO 8
GAMEPLAY 8
LONGEVITA’ 8
TOTALE 8

Commenta con Facebook