Rabbids Land Recensione Nintendo Wii-U

Postato Gen 29 2013 - 12:00am da ITG
Premessa doverosa ad ogni titolo con protagonisti i coniglietti di Ubisoft: la redazione di ItaliaTopGames considera che i Raving Rabbids siano i personaggi animati più esileranti mai creati negli ultimi 1500 anni tanto che hanno offuscato nel giro pochissimo tempo la fama decennale di Rayman (che comunque sta tornando alla ribalta… presto anche su Wii-U…).
E così dopo che in questi  anni ci siamo divertiti con tante raccolte di mini-games su Wii, i coniglietti sono arrivati anche al Day One di Nintendo Wii-U. Come saranno andate le cose? Scopriamolo subito insieme… bwaaaaaaah!

Rabbids Land, esattamente come i suoi illustri predecessori, è una raccolta di mini-giochi (con qualche variazione sul tema che comunque non incide sulla struttura di base tipicamente da party game) e che, come vuole la tradizione del genere, sono divertenti da soli ed esileranti in compagnia. 
Questa volta i pazzi coniglietti francesi hanno invaso un parco dei divertimenti: ci sarà da provare più di venti attrazioni diverse, tra cui il castello della principessa incantata, il tunnel dell’amore, le folli montagne russe e una spaventosa casa infestata. I giocatori utilizzeranno il Wii U GamePad per prendere il controllo dei Rabbids in modo davvero folle: potranno infatti puntarlo, usarlo per tracciare le mosse, inclinarlo, gridarci contro, muoverlo come un volante, toccarlo o disegnarci sopra e tanto altro ancora.

La modalità principale di Rabbids Land è composto da un tabellone molto simile a Trivial Pursuit in cui saranno sempre 4 giocatori a confrontarsi. Quello che cambia potrà essere il numero di coniglietti matti che saranno controllati da un giocatore (con il GamePad o un Wiimote). Oltre ai vari minigiochi (circa una ventina, che poi saranno sbloccati per le modalità secondarie), ci saranno anche quiz su cui scommettere e altri variazioni sul tema. Tra gli extra vanno ricordati gli oltre 70 filmati inediti e non dei Rabbids che ogni volta ci fanno piegare dalle risate!
Rabbids Land non si discosta di molto dagli altri giochi dei folli conigli se non per due ragioni. Una positiva, l’altra negativa. Quella positiva risiede nelle possibilità peculiari date dal gamepad che hanno dato ai programmatori la possibilità di sdoppiare molti dei mini-giochi in due esperienze di gioco differenti. L’aspetto negativo invece risiede nel fatto che non si potrà mai giocare in contemporanea in più di due giocatori e questo è un vero peccato perchè quando ci si trova in 4 è un vero spasso giocare tutti assieme e questo aspetto ci ha lasciato decisamente con l’amaro in bocca.

Ovviamente il grande valore aggiunto del gioco è la simpatia e la pazzia dei coniglietti. “Anarchici e caotici” come non mai, destabilizzanti, completamente folli e fuori controllo nelle loro razzie, impossibile che Rabbids Land non vi strappi più di un sorriso! Grafica e sonoro infine fanno il loro dovere senza presentare luci e ombre di rilievo.
IN CONCLUSIONE
A dispetto di tante recensioni negative, non ci sentiamo affatto di bocciare Rabbids Land (che viene anche proposto ad un prezzo super budget) per Nintendo Wii-U. I coniglietti pazzi di Ubisoft sono sempre uno spasso ed il Gamepad ha dato freschezza ai venti minigiochi presenti, uniti da una sorta di gioco da tavolo decisamente intrigante. Unica vera nota dolente del gioco è che non si potrà mai giocare in contemporanea in più di due giocatori e questo è un peccato grave perchè quando ci si trova in 4 è un vero spasso giocare tutti assieme con i coniglietti pronti a fare… bwahhhh!
GLAMOUR 8 
GRAFICA 7.5
SONORO 7.5
GAMEPLAY 7.5
LONGEVITA’ 7
TOTALE 7.5
Commenta con Facebook