Defentron Recensione del titolo appena uscito su Nintendo Switch (la versione da noi testata) e PC che porta avanti la tradizione del genere dei tower defense con un estetica vintage. Guardando infatti alle immagini, probabilmente penserete all’idea di futuro rappresentata negli anni ’80 da Tron e videogames vettoriali. Indubbiamente la fonte di ispirazione è proprio quella, ugualmente per la minimale componente sonora, ma in realtà ci sembra che la scelta sia stata dettata soprattutto dalla volontà di non spendere troppe risorse sul fronte visivo e concentrarsi sull’aspetto ludico interattivo.

Da questo punto di vista il gioco ha due elementi: uno molto positivo e l’altro molto negativo. Cominciamo da quest’ultimo. Incredibilmente al di là della campagna con i suoi vari livelli, non esiste alcuna variazione sul tema: un editor, una modalità survival. Nulla. una volta che completeremo gli schemi, l’unica cosa che potremo fare sarà riprovarli per migliorare il giudizio di valutazione che ci sarà dato alla conclusione del livello.

Di buono c’è invece che i livelli di gioco proposti sono davvero interessanti e ben congegnati con un tasso di sfida calibrato davvero bene. Ci sono svariati modi per non far arrivare i nemici a destinazione anche i più estremi: potremo ad essere mandare in sovraccarico i nostri meccanismi di difesa. Questa operazione consentirà di avere un potere immenso per fermare qualunque cosa passi ma dopo pochi secondi, il nostro strumento di difesa esploderà e dovremo ricostruirlo da capo.

Ogni meccanismo di difesa avrà poi vari upgrade differenti ed anche in questo caso bisognerà studiare rapidamente quale è più consono anche a seconda di dove la nostra arma è piazzata nel percorso in cui passeranno tutti gli elementi da eliminare.

Defentron Recensione – IN CONCLUSIONE
Con meno di 10 euro, Defentron vi propone una bella esperienza tipicamente tower defense tutta sostanza visto che l’appeal grafico è davvero esclusivamente votato alla funzionalità. I livelli proposto sono davvero ben congegnati e propongono un tasso di sfida molto interessante e parecchie ore di divertimento. Peccato che oltre alla campagna, non esiste alcuna variazione sul tema: un editor, una modalità survival. Nulla. una volta che completeremo gli schemi, l’unica cosa che potremo fare sarà riprovarli per migliorare il giudizio di valutazione che ci sarà dato alla conclusione del livello. Però se amate questo genere, a questo prezzo potete assolutamente farci un pensierino.

VOTO: 6.5