Sonic Lost World Recensione Nintendo 3DS

Postato Nov 1 2013 - 12:00am da ITG

Quello di Sonic è un marchio che ha conosciuto alti e bassi, o meglio, tanti alti nel suo periodo d’oro svariati anni fa e molti bassi nella sua storia più recente. Ecco allora che ogni nuovo annuncio è stato negli ultimi tempi accolto dai tanti fan, nonché dalla critica specializzata, con comprensibile scetticismo: vediamo come sono andate le cose con l’ultimo fiammante capitolo per Nintendo 3Ds…

Sonic Lost World è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Nel suo ultimo tentativo di sconfiggere Sonic e conquistare il mondo, il Dr. Eggman ha assoggettato sei terribili creature conosciute come i Sei Nefasti. Quando i Sei Nefasti si ribellano contro il loro nuovo padrone, però, Sonic deve allearsi con il suo arcinemico, Eggman, ed esplorare il misterioso Esamondo Perduto per affrontarli faccia a faccia.

Come al solito la trama è stringata e tutt’altro che originale, quello che interessa qui però sottolineare è come le sequenze di intermezzo siano prese direttamente dalla versione Wii-U ma compresse in modo eccessivo: colpa non di Sega ma delle limitate capacità della console portatile.

Passando al gioco vero e proprio, il design dei livelli è vario ed ispirato e richiama, come già nel caso della versione per Wii-U, un eterno capolavoro come Mario Galaxy: la tridimensionalità degli stage non è fine a se stessa ma è asservita ad un gameplay profondo che propone,ad esempio, di balzare continuamente tra le pareti di un tunnel.

Il titolo punto tutto sulla velocità, vero marchio di fabbrica della serie (e venuto meno in alcuni episodi con effetti disastrosi), con un cronometro che si dimostra più permissivo che in passato permettendo al giocatore di prendersi qualche manciata di secondi in più per esplorare il livello più in profondità.

Il gioco riesce ad accontentare tanto i giocatori più i erba, grazie ad un intelligente sistema di checkpoint, che quelli più smaliziati, che non mancheranno di apprezzare la varietà del level design e la sfida proposta dai fantasmi da battere nella modalità di attacco al tempo.

A fronte della compressione dei filmati cui abbiamo accennato in apertura di recensione, il comparto video di Lost World per 3Ds mostra i muscoli, con un motore grafico solido che presenta una fluidità estrema anche nelle situazioni più concitate: un plauso particolare va fatto agli sviluppatori per le texture, molto vicine a quelle viste per Wii-U. Meno convincente è invece il sonoro, con motivetti che, pur risultando orecchiabili, non riescono a distinguersi per originalità e creatività.

IN CONCLUSIONE
Sonic Lost World per Nintendo 3Ds è senza dubbio uno dei migliori capitoli in assoluto per console portatile del porcospino blu. Il comparto video è sontuoso, avvicinandosi in qualche caso di molto alla versione Wii-U (soprattutto in fatto di texture) ed il level design, vario ed ispirato, è asservito ad un gameplay profondo che sa arricchirsi continuamente grazie alle tante situazioni proposte. In definitiva, un titolo che saprà fare la gioia di tutti i fan di Sonic ma anche di chi, più generlamente, ama i platform.

GLAMOUR 8
GRAFICA 9.5
SONORO 7
GAMEPLAY 9
LONGEVITA’ 9
TOTALE 9

Commenta con Facebook