Splinter Cell Blacklist: eliminata la scena della tortura

Postato Gen 31 2013 - 12:00am da ITG
Ubisoft Toronto ha deciso di eliminare dal prodotto definitivo la scena di tortura di Splinter Cell Blacklist che fu mostrata all’E3 al termine della conferenza Microsoft. Su di essa furono mosse tantissime critiche in particolare da Tom Bissell scrittore e giornalista, che ebbe parole piuttosto dure riferendosi alle immediate impressioni scaturite da quel filmato: “ho passato qualche giorno a vergognarmi di essere un videogiocatore, a vergognarmi di gradire i giochi di stampo militare, a vergognarmi di avere interesse per una m**da simile”.
Andrew Wilson, produttore del gioco ha detto la sua, qualche giorno fa, in questi termini: “non è stato bello vedere così tante reazioni negative suscitate da qualcosa sul quale hai lavorato sodo. […] A causa della natura dell’E3, ci sono cose che risultano più semplici da mostrare. È molto difficile – ha proseguito Wilson – rendere idea della qualità dello stealth in un’occasione come quella. Avremmo ottenuto reazioni negative anche se avessimo mostrato quel tipo di fasi di gioco”. Riferendosi al taglio della scena Wilson ha poi ammesso: “quella sequenza, senza un contesto, dava l’idea di essere molto forte. Abbiamo lavorato molto sul gioco da allora, e mentre si procede ci si rende sempre conto che ci sono delle cose che non funzionano. Per ogni gioco è così, e alla fine si tagliano certe cose. Sicuramente, non ci saranno scene di tortura, quando Blacklist uscirà. Quella scena non c’è più. Non conosco nessuno a cui sia piaciuta”. E voi che ne pensate?

Vi ricordiamo che Sam Fisher tornerà in azione con Splinter Cell Blacklist su Playstation 3, Xbox 360 e PC il 20 Agosto 2013 ma potete prenotare sin da ora il gioco su Amazon.it ad un prezzo sconvolgente e senza spese di spedizione: cliccare per credere!

Commenta con Facebook