Tom Clancy Ghost Recon Future Soldier Recensione Playstation 3 Xbox 360

Postato Mag 31 2012 - 12:00am da ITG

Ghost Recon Future Soldier è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Il nome di Tom Clancy continua a primeggiare nel mondo dei videogiochi, grazie soprattutto alla serie Ghost Recon
, che ormai da più di 10 anni ci propone titoli di alta qualità, fatta eccezione giusto per qualche spin-off un po’ meno riuscito. Certo, il mondo degli sparatutto si fa sempre più inflazionato, ma Ubisoft non sembra preoccupata più di tanto, anche perchè con Future Soldier ha deciso di abbandonare un po’ lo spirito di squadra che si muove all’unisono per dare un po’ più risalto alle singole personalità…vediamo com’è andata!

Tom Clancy Ghost Recon Future Soldier Recensione Playstation 3 Xbox 360

I soldati "fantasma", meglio conosciuti come team Ghost, sono un’unità per le missioni speciali sotto il comando diretto del Joint Special Operations Command, rappresentando l’elite delle moderne Forze speciali americane. Quando una bomba rubata di tipo militare elimina un’intera unità del team Ghost, a una nuova unità viene assegnato il compito di scoprire l’origine delle armi. Ma le tracce portano il leader del team Ghost, Pepper, 30K e Kozak nei corridoi del potere di tutto il mondo, dove la ribellione e la guerra non mancano mai. Il team Ghost diventerà presto l’ultima risorsa per evitare un conflitto globale…

Inutile girarci troppo intorno, la campagna principale in Future Soldier è realizzata a livelli elevatissimi e si mostra sin da subito divertente e decisamente spettacolare e ce se ne rende conto già nella visione delle stupende cut-scene che precedono ogni missione e che mostrano, tra l’altro, la bontà del motore grafico di cui parleremo in chiusura.

Tom Clancy Ghost Recon Future Soldier Recensione Playstation 3 Xbox 360

La visuale resta quella in terza persona e con essa tornano i gadget super-tecnologici che rendono i soldati tanto next-gen, ma l’elemento novità è rappresentato dall’introduzione dei droni, grazie ai quali potremo osservare la situazione dall’alto e ordinare ai nostri compagni quali nemici colpire, dopodiché basterà la pressione di un pulsante per fare fuoco simultaneamente e ripulire l’area senza che i nemici facciano in tempo a rendersi conto di nulla.

In campo aperto invece dovremo tornare a cavarcela tra il fuoco nemico, utilizzando al meglio il sistema di copertura e i rilevatori di calore che ci svelano la posizione dei nemici anche che sono sotto riparo: se si è particolarmente prudenti è davvero difficile morire, vista l’energia che si ricarica una volta che siamo al sicuro e data la possibilità di venir curati dai compagni.

Tom Clancy Ghost Recon Future Soldier Recensione Playstation 3 Xbox 360

Il titolo si fa di gran lunga più divertente se giocato in cooperativa, visto che è possibile goderselo anche con tre amici; passando invece al multiplayer, troviamo Conflitto (in cui troverete obiettivi variabili da perseguire in team), Esca (in cui verranno piazzati tre obiettivi ma due sono fasulli), Sabotaggio (una sorta di cattura la bandiera) e Assedio (un deathmatch ma senza respawn). Le modalità son parecchie e tutte davvero divertenti, con un ben diec mappe totali e l’assenza quasi totale di lag.

Future Soldier è notevole anche sotto il profilo tecnico, mostrando ambienti dettagliati ricchi di texture in alta risoluzione che mostrano un colpo d’occhio di tutto rispetto: case, vegetazione, auto, tutto è riprodotto in maniera ineccepibile. Ottimi anche i tanti effetti speciali e i filtri utilizzati quando si utilizzano i diversi sensori, mentre ci hanno poco convinti alcune animazioni dei compagni, che spesso sembrano avere le gambe slegate dal resto del corpo, per non parlare alcune fastidiose compenetrazioni poligonali. Solo discreto il sonoro, con un doppiaggio in italiano che convince solo a tratti, risultando in alcuni momenti quasi inespressivo.

IN CONCLUSIONE
Nonostante il genere degli sparatutto bellici sia inflazionato, Ghost Recon Future Soldier riesce a ritagliarsi degnamente il suo spazio, grazie ad una divertente e spettacolare campagna in singolo e ad un’offerta multiplayer solida e varia. A questo si aggiunga un comparto tecnico di prim’ordine, in grado di lasciare a tratti a bocca aperta, se non fosse per qualche nota stonata da ricercarsi soprattutto nell’ambito delle animazioni.

GLAMOUR 8.5
GRAFICA 9
SONORO 8.5
GAMEPLAY 9
LONGEVITA’ 9.5
TOTALE 9