Tutto Vero: Amministrazione Obama boccia progetto Morte Nera sostenuto da 35000 americani

Postato Gen 13 2013 - 12:00am da ITG

Visto che la notizia ci ha lasciato basiti vi riportiamo subito la fonte se volete controllare. Dunque, cosa è successo? All’incirca 35.000 cittadini statunitensi hanno firmato nel sito della Casa Bianca una petizione che chiedeva di impegnare l’Amministrazione Obama alla costruzione di una maxi-stazione spaziale sullo stile della Morte Nera (in realtà il nome originale è Death Star) di Star Wars Guerre Stellari (Capitoli 4-5-6) costruita dal malefico Imperatore con la collaborazione di Darth Vader, per “garantire, dopo quella aerea, anche la superiorità spaziale agli Stati Uniti“.

La cosa è stata presa sul serio dallo staff di Barack Obama (son sempre 35.000 voti…) che hanno risposto ufficialmente alla petizione pro Morte Nera: “L’amministrazione condivide il vostro desiderio di creare posti di lavoro e una forte difesa nazionale, ma una “Morte Nera” non è all’orizzonte – scrive Paul Shawcross, capo dell’ufficio bilancio della Casa Bianca per la scienza e lo spazio -. L’amministrazione non appoggia l’idea di far saltare in aria i pianeti“. La risposta di Shawcross è anche legata infatti alla parte della petizione che affermava come il progetto creasse posti di lavori e rafforzasse la sicurezza nazionale.
Shawcross ha preso così sul serio la cosa che ha pure parlato degli ipotetici costi di realizzare una Morte Nera: 850 milioni di miliardi di dollari, di gran lunga superiore al Pil dell’intero pianeta. In tempi di crisi, la costruzione della Morte Nera deve essere DECISAMENTE rimandata con buona pace del disperato soldato imperiale in foto… 
Commenta con Facebook