Pro Evolution Soccer 2014 Recensione Multiplayer

Postato Ott 8 2013 - 12:00am da ITG
Qualche settimana fa avevamo recensito Pro Evolution Soccer 2014 specificando bene che avevamo analizzato il gioco in single player. Ora dopo un bel po’ di ore passate a giocarci on line possiamo dirvi la nostra anche in merito alla componente multiplayer.
Abbiamo giocato con Pro Evolution Soccer 2014 su PC con una connessione ADSL a 7 Mega con collegamento lan wire adapter (ovvero connessione tramite cavo passando su corrente elettrica)
SECONDA PREMESSA
Che all’8 di Ottobre si è ancora costretti a giocare con le rose non aggiornate (ed on line non si possono neppure modificare) la troviamo veramente una cosa ABOMINEVOLE. Sono anni che Konami realizza Feedback Zone di vario tipo e la stragrande maggioranza degli utenti RICHIEDE l’aggiornamento delle rose al day one. Qui neppure quasi al day 30 è arrivato.
Detto questo, reputiamo PES 2014 on line semplicemente STRATOSFERICO. Lag? Neppure l’ombra così come di cheaters almeno su piattaforma PC. Lo ribadiamo: l’utilizzo di un nuovo motore grafico (versione riveduta e corretta del Fox Engine) ha dato nuova vita a PES ed on line, contro un altro giocatore umano si apprezza l’incredibile qualità del gameplay, finalmente libero da binari si apprezza ancora di più l’ottimo lavoro per far sentire in modo più palpabile come incida nelle nostre giocate l’altezza dei calciatori, la loro stanchezza, la velocità, la capacità di vincere un contrasto.

Abbiamo trovato l’intelligenza artificiale sempre puntuale, i portieri ben implementati, ma soprattutto le tattiche riprodotte come si deve: vedere ad esempio il 4-2-3-1 di Benitez riprodotto fedelmente con le sovrapposizioni sulle fasce o i rientri repentine delle mezze punte in difese ci ha subito fatto capire come l’intelligenza artificiale sia notevolmente migliorata (anche quella degli avversari, anche quella dei portieri che di tanto in tanto continuano a sbagliare ma le papere esistono anche nel calcio reale…) così come l’impatto dei contrasti, dei falli rendono molto più “pesante” il gameplay di Pro Evolution Soccer 2014. La si potrebbe definire una rivoluzione moderata visto che sempre di PES si tratta ma tutte le dinamiche di gioco con e senza palla sono state riviste nel modo giusto almeno sul fronte del single player.

Nuova tirata d’orecchie a Konami per la lentezza con cui sta inserendo l’agognato 11 vs 11. Al momento siamo soltanto in fase di beta così che on line potremo giocare soltanto amichevoli, partite classificate e la master league online che se pur rinnovata, rimane appannaggio esclusivo di chi ha veramente tanto tempo libero da passare on line con PES 2014. Tutti gli altri dovranno per forza di cose spostarsi sulle partite classificate.

Oltre a confermare il tanto discusso 9.8 quindi che diamo a PES 2014 (ribadiamo, quanto meno per la versione PC da noi testata in tutto e per tutto), ci teniamo a sottolineare come in questa versione finale del gioco (quella per il single player era un review code ancora non definitivo) la telecronaca è strepitosa. Veramente non capiamo le critiche a Pardo che è riuscito nel difficilissimo compito di simulare perfettamente una telecronaca in diretta. Luca Marchegiani pecca ancora di qualche ingenuità ma anche lui è migliorato notevolmente.

Insomma, non ce ne vogliano i tanti detrattori, a noi Pro Evolution Soccer 2014 è piaciuto SOPRATTUTTO on line e veramente non riusciamo ad intendere tante critiche nei confronti di quello che consideriamo uno dei migliori PES di sempre. Ci fa piacere leggere anche opinioni divergenti rispetto alla nostra nei commenti a fine post, fermo restando che la nostra opinione è argomentata ed in buona fede quindi vi chiediamo di esporre le vostre idee se divergenti in modo rispettoso. 
Commenta con Facebook