Final Fantasy XV Windows Edition – La Recensione

Postato Mar 10 2018 - 12:01pm da ITG

A distanza di oltre un anno, finalmente Final Fantasy XV è arrivato anche su PC. Certamente è passato molto tempo ma su Windows l’opera di Square Enix può contare, oltre che su tutti i DLC usciti fino a questo momento, su un livello tecnico stratosferico (comunque scalabile a seconda del vostro hardware) ed anche il supporto alle mod che aumenteranno potenzialmente a dismisura la longevità della vostra esperienza di gioco.

FFXV  già dalla sua prima uscita aveva tutte le carte in regola per soddisfare tutti gli amanti di un certo tipo di esperienze videoludiche. Sicuramente l’incredibile mole di contenuti che portano il titolo a superare ampiamente le 100 ore di gioco se vorrete completarlo appieno con tanto di missioni sbloccate solamente dopo aver battuto il cattivissimo boss finale. E difficilmente riuscite a completarlo in meno di 50 ore pur sbrigandovi il più possibile.

C’è una colonna sonora strepitosa. Si parte con una bellissima versione di un evergreen come Stand By Me per poi passare a bellissime composizioni inedite e riproposizioni rivedute e corrette dei temi più amati nei precedenti episodi.

C’è un sistema di combattimento che in realtà ne contiene due. Quello attivo presenta dinamiche tipiche degli RPG con combattimenti in tempo reale in cui con il nostro party di personaggi dovremo avere la meglio sul nemico (o nemici) di turno. Quello riflessivo invece consente di approcciarsi allo scontro con la strategia a cui siamo abituato quando abbiamo a che fare con i combattimenti a turni. La possibilità di “switchare” in ogni momento da una modalità all’altra soddisferà dunque tutte le esigenze generali e relative al combattimento specifico.

Ma Final Fantasy XV non presenta soltanto combattimenti, visto che avremo tantissimo da esplorare con vari mezzi a disposizione in una esperienza di gioco veramente on the road come mai prima nella serie firmata da Squadre Enix. Ambientazioni straordinarie, variegate (con anche qualche dungeon), ricche di particolari e capaci di premiare l’esplorazione a fondo. E poi magia, invocazioni, cucinare (!) per un titolo che mescola tradizione della serie a positive contaminazioni di altri titoli tra cui l’apprezzatissimo Xenoblade Chronicles.

Non da meno siamo rimasti affascinati dalla qualità della computer grafica delle cut scene di Final Fantasy XV, da sempre fiore all’occhiello di Square Enix tanto da creare una propria divisione in grado di realizzare lungometraggi animati di una bellezza straordinaria.

Anche la grafica in game è riuscitissima con effetti visivi straordinari così come è apprezzabile l’ampio campo visivo e la qualità dei modelli poligonali. Come scritto in apertura, la versione Windows ci consente di ammirare una realizzazione grafica superiore a quella per console e se avere un PC di fascia alta vedrete un vero e proprio spettacolo straordinario sul vostro monitor.

Ed ovviamente Final Fantasy XV ha una grandissima storia, ricca di emozioni a volte molto struggenti con una narrazione sicuramente nipponica ma apprezzabilissima anche da noi occidentali e non per forza soltanto dagli otaku di casa nostra. In precedenza abbiamo parlato di un gioco in cui ci sarà molto da muoversi ed esplorare ma la dinamica del viaggio è anche riferibile al cambiamento dei personaggi che situazioni drammatiche renderanno obbligatoriamente maturi in pochi istanti.

Della colonna sonora vi abbiamo già parlato. Prima di chiudere evidenziamo soltanto che la localizzazione in italiano è avvenuta tramite sottotitoli mentre potrete selezionare liberamente se ascoltare i dialoghi nella loro lingua originale nipponica oppure in inglese. Da un punto di vista dell’interpretazioni entrambe le versioni sono veramente apprezzabili. 

IN CONCLUSIONE
Ci sono voluti più di 12 mesi ma alla fine Final Fantasy XV è arrivato anche su PC e riesce a non deludere le altissime aspettative. Siamo infatti di fronte ad uno dei migliori capitoli della serie ed il mix di tradizione ed innovazione risulta convincente sotto ogni punto di vista. La realizzazione tecnica è semplicemente straordinaria ed il supporto alle mod aumenta potenzialmente all’infinito la longevità del titolo. Un videogame da acquistare senza esitazione a patto che ovviamente abbiate un minimo gradimento nei confronti del genere videoludico di riferimento. Se avete qualche dubbio comunque c’è anche disponibile gratis la demo.

VOTO: 9

Commenta con Facebook